Passione, amore per la terra e per il nostro territorio

L'Azienda Agricola Burki trova le sue origini nel lontano ‘800 quando la famiglia Motetta, forte di una tradizione agropastorale, acquistò l’Alpe Burki di Macugnaga, ai piedi del Rosa, per portare i propri capi di bestiame in alpeggio durante il periodo estivo. Fu così naturale nel tempo, e nei diversi passaggi generazionali, abbinare all’attività di produzione di derivati del latte quella di vendita dei prodotti ai primi turisti che scoprivano Macugnaga come meta estiva. E’ con Maria Assunta, quarta generazione, che il piccolo ristoro con allevamento dell’Alpe Burki diventa intorno agli anni ’70 del secolo scorso un’azienda agricola con annesso agriturismo. 

Oggi, la 5a generazione, rappresentata da Alessio con la moglie Cristina, e da Silvia con il marito Filippo, porta avanti l’azienda di famiglia con dedizione ed entusiasmo. L’obiettivo è quello di proporre un' azienda agricola in  grado di fornire ai propri clienti un’offerta di qualità, sostenibile e portatrice di valore aggiunto al territorio. Tutta la produzione è incentrata sull’allevamento delle pezzate rosse, da cui l’azienda ottiene ottima carne e derivati del latte quali ricotta, formaggi e yogurt. A questo si affianca l’allevamento di maiali per la produzione di insaccati, nonché alcuni frutteti per le confetture e gli orti per le verdure.

Dislocata su 3 sedi operative (Piedimulera, Ceppomorelli, Macugnaga), l'azienda dispone di 2 stalle, di 2 caseifici e un di agriturismo gestendo così in modo diversificato sia la parte di allevamento che quelle di produzione agricola, casearia e ristorazione.

 “Ciò che ci spinge a fare sempre meglio e a ricercare nuove opportunità sono l'amore che ci lega alla nostra tradizione e le speranze che riponiamo nella sesta generazione dei Burki: i nostri 5 figli!” 

Alessio con Cristina, Silvia e Filippo